Tutti gli artisti delle passate edizioni del Festival/all the shows of past editions

torna al festival di quest'anno/back to current festival

Silvia Costa

A sangue freddo

Silvia Costa
15 ottobre/15th october | h19:30  

 

Durata/Duration: 25’

La performance A sangue freddo trae la sua origine da una serie di immagini realizzate per un progetto fotografico di Silvia Costa e Silvia Boschiero, come una sorta di appendice temporale, nel quale il corpo immortalato si fa materia di studio di un processo di disgregazione degli strati. Dal bianco e nero si passa al colore, ci si stacca dal piano per rivolgerci a un tutto tondo. Il pubblico è chiamato a osservare come in una sala anatomica il corpo umano nelle sue parti e nella sua morfologia. Il suo sguardo è come un bisturi tagliente e impietoso, che disseziona, penetra e sconvolge l'adesione fra interno ed esterno, fra superficie e volume, tra massa e forma. Il corpo vive, ma implora il ritorno all'inorganico.

The performance A sangue freddo has been conceived taking as a starting point a series of images created for a photography project by Silvia Costa and Silvia Boschiero, as a sort of temporal appendix in which the body portrayed in the photographs becomes the subject of study in a process of disintegration of the different layers. From black and white we move to colours, from bi-dimensional surfaces we proceed to all-round shapes. As in a dissecting room, the audience is invited to observe the human body in its parts and its morphology. The spectators’ gaze is like a sharp and pitiless scalpel, which dissects, cuts through and subvert the cohesion between inside and outside, surface and volume, mass and shape.
The body is alive, but begs to return to an inorganic state.



CREDITI
creazione /creation: Silvia Costa
con/with: Silvia Costa and Garance Silve
suono/sound: Lorenzo Tomio
co-produzione/ co-production: Uovo Performing Arts


www.silvia-costa.com

promo > https://vimeo.com/134091010

Silvia Costa (Treviso, 1984)
Regista e performer, si diploma nel 2006 in Arti Visive e dello Spettacolo all'Università IUAV di Venezia. Dal 2007, insieme al musicista e compositore Lorenzo Tomio, inizia un personale lavoro di creazione per la scena. L’origine della sua ricerca parte da un’affezione all’immagine, da una volontà di scavo e discesa, là fino a dove essa conduce. Una ricollocazione continua di quel punto di rottura, dove dal guardare si può condurre lo spettatore a pensare. I suoi lavori sono stati presentati in alcuni dei principali festival italiani (Festival Uovo, Milano; Es.terni Festival, Terni; Contemporanea, Prato; Festival delle Colline Torinesi; Crisalide Festival, Forlì; Operaestate, Bassano; Zoom Festival, Scandicci; Natura dei Teatri, Parma) e internazionali (Festival de la Cité Internationale, Parigi; Euro-scene, Lipsia; BIT Teatergarasjen, Bergen; Drugajanje Festival, Ljubljana). Dal 2012, in seguito ad una commissione da parte del festival UovoKids di Milano, è iniziato anche un percorso di creazione di lavori installativo-performativi dedicati all’infanzia. Dal 2006 lavora come attrice con la compagnia Societas Raffaello Sanzio e come collaboratrice artistica nelle produzioni teatrali e operistiche del regista Romeo Castellucci.

Silvia Costa (Treviso, 1984)
Director and performer, in 2006 she graduated in Visual Art and Theater at IUAV University in Venice. Since 2007, with the italian musician and composer Lorenzo Tomio, she starts her own artistic project. The origin of her research starts from an affection to the image, from a need to dig and go deep down, untill where it leads. A continuous relocation of that breaking point, where from seeing you can lead the viewer to thinking. Her works have been featured in some of the major Italian festivals (Festival Uovo, Milano; Es.terni Festiva, Terni; Contemporanea, Prato; Festival delle Colline Torinesi; Crisalide Festival, Forlì; Operaestate, Bassano; Zoom Festival, Scandicci; Natura dei Teatri, Parma) and International (Festival de la Cité Internationale, Parigi; BIT Teatergarasjen Bergen; Drugajanje Festival, Ljubljana; Euro-scene, Leipzig). Thanks to the proposition from the festival Uovokids in Milano, in 2012 she starts to develop a series of performances and installations for kids. Since the 2006 she has been contributed as actress and artistic collaborator in most of all the productions for Theater and Opera by Romeo Castellucci.


photo Silvia Boschiero
Print