ELETTRA

Paola Zaramella / Teatro del Mondo (IT)

ELETTRA

24  ottobre | Cortile | 22:15

Durata: 30’ 

 


L’attesa è la sospensione in cui Elettra ci fa accomodare nella sua “casa”, un tempo tanto amata, ma che ora non riconosce più in seguito alla perdita del senso di giustizia che ha subito. Dopo che il padre Agamennone è stato ucciso dalla madre Clitemnestra e che il fratello Oreste non ha più fatto ritorno, Elettra vede crollare intorno a sé la sua civiltà. Fuggire? L’impianto scenico è alimentato da un progetto sonoro che si muove intorno ad un flusso visivo, riprodotto all’interno di un monitor tv, in una performance in cui corpo e voce si alternano a video e suono.

Ormai sola, a Elettra non rimane che salvare quel che resta. In una lucida presa di coscienza decide di prendere coraggio e si assume la responsabilità della vendetta verso un tempo che restituirà bellezza. Tornare? Lottare? Intanto l’attimo suggerisce di compiere un atto d’amore e di morte per iniziare a respirare ”aria nuova” e abbandonarsi in un canto nell’incanto.

 

The wait; it is the suspension in which Electra welcomes us in her once beloved “home”, now unrecognizable to her, as a consequence of the loss of the sense of justice that she suffered. After the killing of her father Agamemnon by the hand of her mother Clytemnestra, having waited in vain for the return of her brother Orestes, Electra sees her world crumbling down. Escape? The staging of the performance is nurtured by a soundscape that moves around a visual flow, reproduced on a TV monitor, body and voice alternate to video and sound.

Finally alone, all is left to Electra is to save what is left. As she becomes aware of this, she decides to take the courage and the responsibility to take revenge against a time that will return to beauty. Return? Fight? For now, the moment calls for an act of love and death, to start breathing “new air” and abandon herself to singing to the enchantment.

 


CREDITS

 

drammaturgia e regia/dramaturgy and direction Paola Zaramella

progetto sonoro/sound project Luca Favaro

scenografie7scenography Maurizio Agostinetto

costumi/stage costumesGiuliana Cunéaz

direttore di produzione/production director Paola Corti

direttore esecutivo/executive director Valeriano Gialli

con/with Paola Zaramella

assistente alla regia/direction assistant Davide Gal

produzione/production Teatro del Mondo

 

 

Paola Zaramella, regista, drammaturga e performer, si forma nel 2008 partecipando ad un percorso di alta formazione dove studia recitazione, uso della voce, tecniche di movimento, drammaturgia, storia dell’attore e del teatro d’innovazione. Frequenta seminari presso Fondazione Pontedera Teatro e successivamente approfondisce i suoi studi partecipando a numerosi laboratori incontrando più personalità del teatro contemporaneo italiano. Negli ultimi anni ha collaborato con più compagnie accumulando diverse esperienze di valenza nazionale. Attualmente percorre una sua ricerca artistica tra teatro e arte performativa.

Paola Zaramella, director, dramaturg and performer, in 2008 starts a higher education course in drama, use of the voice, movement techniques, dramaturgy, history of the actor and of research theatre. She attends workshops at Pontedera Teatro and with numerous important names of Italian contemporary theatre. Over the last years, she has collaborated with different companies in nationally renowned experiences. At present, she pursuits an artistic research across theatre and performance art.

Print